Progetto Erasmus+ YA4SC ("Youth arts for social change")

Galatone, 24/6/2018

Éoé! Oé!”. Ora che ho l’attenzione di tutti, voglio raccontarvi dell’avventura più bella che abbia mai vissuto. Tutto cominciò quando il nostro dirigente, in un giorno come gli altri, ci presentò la disponibilità di un viaggio in Lettonia targato Erasmus+. Amante del viaggiare e del conoscere altre culture, non ci pensai due volte e mi tuffai a capofitto in questo meraviglioso progetto. Feci la conoscenza di Anna e Lara, che a seguito di alcuni incontri presso la nostra scuola, ci fecero da guida nel nostro viaggio verso la Lettonia.Qui, esattamente a Dobele, piccolo ridente comune poco distante da Riga, ho avuto la possibilità di prendere parte a numerose attività come dipingere la piazza del paese o realizzare opere d’arte capaci di esprimere i problemi delle nostre società. Parallelamente, durante la nostra settimana lettone abbiamo avuto modo di visitare incantevoli città come Jelgava, dove abbiamo visitato una fabbrica di caramelle, e Riga, la splendida capitale baltica ricca di storia, arte e colori. Il tutto al fianco di splendide persone che, coetanee e non, provenienti da diverse zone d’Europa, sono riuscite a lasciare la loro firma nel mio cuore. Ed è a loro che, nella speranza di ritrovarci presto, volgo il mio più fraterno ringraziamento: ai ragazzi e ai docenti di Lettonia, Romania, Turchia, Cipro e Spagna, con i quali ho costruito nuove amicizie aprendo la mia mentalità a culture, lingue, usi e costumi di Paesi così diversi ma al tempo stesso così simili. Un caloroso grazie va poi ad AntonioLorenzoLoris ed Emanuele, i miei commilitoni in questa vittoriosa spedizione. Ancora grazie ad Anna e Lara, due ragazze ed amiche magnifiche, le quali sono state le nostre “sorelle maggiori” durante questo meraviglioso percorso così lontano da casa. Ultimo ma non ultimo il nostro dirigente, grazie ai cui lavoro e disponibilità il nostro viaggio in Lettonia non è rimasto un sogno.

Potrei continuare ad argomentare per un altro centinaio di righe ma purtroppo non conosco o non esistono parole a sufficienza per descrivere le emozioni che ho provato in questa magica esperienza. Concludo con un semplice ma profondo grazie a tutti coloro che ho conosciuto e che mai dimenticherò. Grazie di cuore e alla prossima avventura!

Alessandro Carluccio

studente della 4A Informatica e Telecomunicazioni

https://m.facebook.com/WIP4EU/albums/10155652486416724/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.